Nella tela del ragno Manuale di autodifesa digitale

Nella tela del ragno

Manuale di autodifesa digitale

Anteprima Scarica anteprima
I confini tra mondo reale e mondo virtuale non sono mai stati così permeabili. Progressivamente, una fetta sempre più rilevante della nostra vita si è “trasferita” online, e oggi lo spazio digitale accoglie gran parte delle nostre relazioni personali e professionali. Passiamo circa un terzo delle giornate sul web per informarci e comunicare, abbiamo imparato a utilizzare nuove app e piattaforme, ma sappiamo davvero muoverci con la dovuta consapevolezza in questa rete che potrebbe facilmente trasformarsi nella tela di un ragno? E lo stesso vale per i giovanissimi, perfettamente a proprio agio con le nuove tecnologie, ma indifesi di fronte ai pericoli che nascondono. Sia i ragazzi sia gli adulti sono esposti a una serie di rischi che è necessario conoscere: si può cadere vittima di truffe, rimanere intrappolati in relazioni nocive, essere coinvolti in situazioni spiacevoli che spesso tracimano in casi di cronaca. La criminologa Roberta Bruzzone e l’avvocato Emanuele Florindi – forti di anni di ricerca ed esperienza sul campo – analizzano il lato oscuro del web e dei social media: le tattiche dei predatori online; gli scenari di adescamento, manipolazione e truffa; i fenomeni di reclutamento; la violenza di genere e il cyberbullismo; i reati a sfondo sessuale (dalla pedofilia al cosiddetto “revenge porn”); le dipendenze tecnologiche (dai social network, dai videogiochi, dallo shopping compulsivo). E, soprattutto, forniscono consigli pratici per non cadere in queste trappole e imparare a difendere noi stessi e i nostri figli, tendendo l’orecchio ai campanelli d’allarme e organizzando una sorta di cassetta degli attrezzi per sapere sempre su chi contare e “cosa fare se”.

Dettagli libro

  • Editore

  • Testo originale

  • Lingua

    Italiano
  • Data di pubblicazione

  • Numero di pagine

    240

Sull'autore

Roberta Bruzzone

Roberta Bruzzone, psicologa forense e criminologa, è la profiler più famosa in Italia. È consulente tecnica nell’ambito di procedimenti penali, civili e minorili e consulente scientifica di numerosi programmi televisivi che si occupano di cronaca e attualità. Per De Agostini ha pubblicato Favole da incubo con Emanuela Valente e Io non ci sto più.

Emanuele Florindi

Emanuele Florindi è un avvocato e docente universitario che si occupa prevalentemente di diritto dell’informatica, bioetica, computer forensics e tutela dei minori. Con Roberta Bruzzone ha già pubblicato Il lato oscuro dei social media.

Ti potrebbe interessare